suoni del silenzio logo

sponsor NelBelSalento.it

sponsor NelBelSalento.it

Rubriche

SUONI DAL MONDO...UN VIAGGIO TRA I DISCHI E LE PRIME DICHIARAZIONI DEGLI ARTISTI A RIGUARDO

suoni dal mondoTUCANO "Stranormale"(Autoproduzione)                                                                                                                                                                                                                                                                      «La mia paura più grande è ammalarmi di normalità. Adattare i miei sogni, il mio stile di vita, abbandonare le mie idee per scendere a compromessi con il mondo è la cosa che più mi spaventa». È da questa urgenza di Tucano che nasce l’Ep “Stranormale”, breve raccolta di quelle che il rapper romano definisce «cose per me normali ma strane agli occhi degli altri».  Il progetto nasce dalla necessità esasperare l’inadeguatezza quotidiana che l’artista si sente di provare da sempre, mostrando i pregi e i difetti di un’esistenza vissuta verso l’esagerazione in fuga dalla calma.  Il producer Hey Max, compagno di banco alle elementari dell’artista, ritrovato quasi per caso a un concerto di Primo Brown, ha collaborato al progetto ricordando gusti, passioni e interessi dell’amico di scuola, caratterizzandolo con atmosfere elettroniche ben distinte tra loro che interpretano i diversi sentimenti.

Leggi tutto

Stampa

CONSERVATORI E LEZIONI ONLINE - PRO O CONTRO?   

musicisti cavalloSono ormai settimane che, per ottemperare alle drastiche misure prese dal nostro governo, siamo costretti a una vita sedentaria e domestica nelle nostre abitazioni. Una routine ben diversa dal pre-virus, soprattutto per chi, frequentando le università, era costretto ad allontanarsi da casa per giornate intere. È una grande situazione di stallo per la musica viva, condivisa, attraverso l’intesa che solo una presenza fisica può dare. Anche le nostre amate band sono a casa, costrette ad attendere la riapertura dei locali.  La mia riflessione però verte su un importante fattore, protagonista di questa quarantena: il tempo. 

Leggi tutto

Stampa

I CONSIGLI DEL PANDA *1

PANDA ALTAVILLA

I consigli del Panda *1Un film, un libro e una canzone. Siete in casa da giorni, in televisione ci sono i soliti programmi, non sapete davvero cosa fare? Il Panda arriva in vostro soccorso con questa rubrica salva-noia che vi consiglierà un film da guardare, un libro da leggere e una canzone da ascoltare, per rendere la vostra giornata piena d’arte.

Il film: Il castello errante di Howl
Stavolta vi propongo un film d’animazione giapponese diretto dal grande Hayao Miyazaki e prodotto dallo Studio Ghibli. Questo film del 2004 è tratto dall’omonimo romanzo di Diana Wynne Jones, ed è senza dubbio una bellissima favola moderna. Con un’ambientazione di inizio Novecento, nel pieno di una guerra, seguiamo le vicende di Sophie, una giovane cappellaia dall’animo dolce e pacato. Importunata da alcuni gendarmi, improvvisamente compare il misterioso mago Howl, su cui girano leggende terrificanti, a salvarla dai due. Dopo averla messa in salvo ed essere scomparso, la povera Sophie riceve una visita dalla Strega delle Lande che le scaglia una maledizione. Il film si sussegue in scene dai colori vivaci, una colonna sonora delicata che accompagna i protagonisti di questa fiaba con un finale mozzafiato. Un film da vedere e rivedere, instancabile, a mio parere utile per staccare da tutto e viaggiare in un mondo magico, ma non per questo facile.

Leggi tutto

Stampa

LA VERA STORIA DI MARTIA BASILE DI MAURIZIO PONTICELLO

frank lavorino

La vera storia di Martia Basile di Maurizio Ponticello (Mondadori) Lo scrittore e giornalista napoletano Maurizio Ponticello pubblica per Mondadori “La vera storia di Martia Basile”, un romanzo storico basato su un fatto di cronaca realmente accaduto, con al centro una straordinaria protagonista femminile nella Napoli del XVII secolo. Tra luci e ombre quasi surreali, sensualità, tempeste, epiche battaglie contro i turchi e spionaggio internazionale, l’opera è ispirata alle vere vicende della donna, e si cala nelle pagine più autentiche della città di Napoli che già si stava preparando alla rivolta di Masaniello. Martia Basile è uno dei simboli della condizione femminile tra Rinascimento ed età barocca, eppure è di un’attualità sconvolgente.

Leggi tutto

Stampa

“SPORGENDOSI OLTRE L'ORLO DELL'ABISSO” di Sergio Tardetti

la sicurezza e il pensiero cardiopatico

“SPORGENDOSI OLTRE L'ORLO DELL'ABISSO” di Sergio Tardetti. Entri senza bussare né chiedere permesso nelle poesie di Vincenzo Calò e ti ritrovi, a un tratto, sull'orlo dell'abisso oscuro e insondabile dell'infinito spazio-temporale. La vertigine che ti assale a una prima lettura è talmente forte che vorresti allontanarti da lì, distogliere il pensiero che si è già impaniato in quei suoni, in quelle parole, in quelle frasi e in quei versi e riportarlo alla materialità quotidiana che circonda, abbraccia e rassicura.   Un'operazione apparentemente possibile e persino elementare, ma che incontra una qualche resistenza ad essere compiuta e completata, in virtù del fatto che ormai quelle poesie ti sono penetrate nel profondo della mente, ma soprattutto si sono insediate stabilmente nella psiche, e sollecitano a viva voce la tua presenza, per una seconda e più determinata lettura, almeno quanto la prima era stata decisamente cauta e frenata. 

Leggi tutto

Stampa